Home Sommario News Azienda E-Mail

 

Assitenza Dierre Porta Blindata Evva Airkey Cliq cilindro elettronico  Keyless apertura con tastiera GSM 

LEGGE del 31 Dicembre 1996, N° 675
Tutela della Privacy - Tutela delle persone e di altri soggetti al trattamento dei dati personali

 

DPS: Il Garante vara il piano delle ispezioni per il primo semestre 2006. Siete in regola?

Le ispezioni riguarderanno tutti i soggetti privati e le pubbliche amministrazioni.  Le ispezioni verranno effettuate direttamente presso le sedi dove si svolgono i trattamenti di dati personali anche in collaborazione con il Nucleo speciale funzione pubblica e privacy della Guardia di Finanza.
http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1220789

 

Misure di sicurezza da adottare e sanzioni previste.


La Legge 675/96 “Tutela della Privacy” è, in tutti i suoi aspetti, oggetto di molte attenzioni da parte degli addetti ai lavori, tranne per la parte che impone, ad Uffici e Pubbliche Amministrazioni, di adottare misure di sicurezza per la custodia dei dati personali, come previsto dall’articolo 15: “I dati personali, oggetto di trattamento, devono essere custoditi e controllati, in modo da ridurre al minimo, mediante l’adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.”

Purtroppo, ancora oggi, sono  pochi i responsabili archivio, di Uffici e Pubbliche Amministrazioni, che hanno adottato le misure di sicurezza adeguate come imposto dall’articolo 15, e cosa ancora più  grave, non tutti sono a conoscenza dell’esistenza di questi obblighi, e delle sanzioni penali che derivano dalla “Omessa adozione di misure necessarie alla sicurezza dei dati”, che è punita “…..con l’arresto fino a due anni o con l’ammenda da dieci ad ottanta milioni di lire”, Decreto n. 467 del 28 dicembre 2001, art. 14.

Per i CED in particolare, il decreto dell’ 8 febbraio 1999, all’articolo 61, stabilisce che l’archiviazione dei documenti informatici avvenga secondo le regole stabilite dall’AIPA (Associazione per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione).  A sua volta,  la delibera AIPA n. 24/98 del 30 luglio 1998 all’articolo n. 8 stabilisce che Il responsabile all’archiviazione deve prevedere le misure necessarie per evitare la perdita o la distruzione delle informazioni, adottando le adeguate misure di sicurezza, fisica e logica,  per i  supporti di archiviazione”.

 

Cogliamo l’occasione per ricordandovi che i nostri tecnici sono a Vostra disposizione  per consulenze mirate ad ottimizzare le misure di sicurezza preposte alla “Protezione dei dati” ed alla “Gestione e controllo accessi di locali riservati”.

 

 

Contatti regionali

                                     Lombardia:        Aldo Masè e figli     info@aldomase.it              
                                     Trentino:            Aldo Masè e figli     info@aldomase.it 
                                     Sardegna:          Corifrel 2 service     corifreldue@tiscalinet.it 
 

Home ] Successiva ]